Mutonia, provincia di Rimini. Gli androidi abitano qui


Santarcangelo di Romagna. Piccola città a pochi chilometri da Rimini. Piadina e squacquerone. Sangiovese e poeti dialettali. Poi magari ti capita, mentre passeggi per la strada, di incrociare qualche personaggio che proprio, col sapore della Romagna, c’entra poco. Apparentemente. Creste colorate, piercing, borchie. E accento inglese. Fossi a Milano, o a Roma, non ci faresti caso. Ma qui. Se fai attenzione, però, vedi che nessuno si volta a guardare: forse sei tu che hai mangiato troppe piadine? No, no. E’ solo un Mutoid. Un santarcangiolese come un altro, insomma.

I Mutoid sono arrivati qui nel luglio1990, ospiti del Festival dei Teatri. Una carovana di pullmini e camion improbabili, con la faccia da teschio davanti. (Quella volta gli abitanti devono essere rimasti a bocca aperta. O forse no, perché erano ancora gli anni del teatro di strada. E si vedeva di tutto). Si sono sistemati vicino al fiume Marecchia, non troppo lontano dal paese, in una ex cava abbandonata. Oggi sono ancora lì, e quel posto è la loro speciale città nella città: si chiama Mutonia.

La Mutoid Waste Company è nata a Londra nel 1986 da un gruppo di artisti e performer che trasformano rifiuti e parti di oggetti inutilizzati in sculture e installazioni grandiose: androidi giganti, insetti e cani sputafuoco che escono fuori da pezzi di camion, copertoni o posate. Sempre in giro da un festival all’altro, specialisti nell’organizzazione di party e rave all’avanguardia, Margaret Thatcher non li trova simpatici, e fa il possibile per spedirli fuori dal paese insieme ai loro simili. Così, attraversando l’Europa, alla fine succede che l’incredibile approdo sia proprio qui.

L’idea alla base di tutto è che per creare l’arte non ci sia bisogno di chissà quali mezzi: gli scarti vanno benissimo. E’ una risposta alla società dei consumi, è una scelta di libertà e di autonomia. Ma tutto questo, lo raccontano molto meglio loro.

Questo video è un lavoro di fine corso dell’Istituto per la formazione al giornalismo di Urbino.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in DIFFERENZE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...