Che cos’è Pinterest


Facebook, Twitter, Linkedin, Myspace, Storify e Google+: la gestione dei nostri profili social si fa sempre più complicata e variegata. Pensavate fosse abbastanza? Eh no, nell’immenso mondo di internet c’è sempre spazio per una nuova idea “da condividere”. Ed ecco che dagli Stati Uniti (strano, ma vero!) arriva Pinterest: l’ultima news dell’era 2.0

LA CREAZIONE L’idea è vecchia ed esisteva molto prima della nascita del nonno di Zuckenberg. Basta pensare alla lavagna di sughero e alle puntine, o al frigo con le calamite, se si preferisce un supporto più tecnologico. L’ambizione è grande, ma non molto diversa da quella dagli altri cugini social: “Mettere in contatto tutte le persone del mondo attraverso le cose che ritengono interessanti.” Cosa cambia quindi? L’interfaccia è completamente diversa. Bisogna immaginarsi una grande lavagna virtuale sulla quale appendere con delle puntine (pin) i nostri svariati interessi (interest), dalle ricette alle fotografie, passando per video, appunti e vestiti da sposa.

LA BACHECA Le immagini la fanno da padrone nella nostra bacheca personale e si può decidere se curiosare su cosa accade in tutto il globo, seguendo le categorie selezionate dal sito, o farsi affascinare dagli spunti che ci lasciano le persone che seguiamo: anche Pinterest dichiara obsoleta l’amicizia nel web 2.0 e punta sui più neutri followers. A differenza di Twitter però non limita la creatività: quindi spazio libero ai commenti e ai like!

Ogni nuovo mondo non è comprensibile fino a che non lo si visita di persona, cosa aspettate? Ah, certo, l’invito! Non si è abbastanza cool se non si è un po’ settari e Pinterest, lo abbiamo detto, ha grandi ambizioni. Potreste quindi ricevere la spiacevole sorpresa di essere momentaneamente respinti, ma non temete, solo qualche ora, massimo 48, e sarete dentro anche voi: il sito nonostante sia nato con una startup nel marzo 2010, è ancora in fase di sperimentazione e limita le iscrizioni.

Se nell’attesa di iniziare a giocarci personalmente morite dalla voglia di conoscerlo, ecco un video che potrà aiutarvi ad ambientarvi meglio


Sullo stesso argomento:
Che cos’è Storify

Non sai cos’è StereoMood? Vergogna!

Twitter, per un uso consapevole

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in BRACCIA RUBATE ALLA TECNOLOGIA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...