Che cos’è un sito specchio? E l’effetto Streisand? Un indizio: la libertà d’informare (e di essere informati)


Annoiati davanti al pc? Sogni da hacker? Voglia di rendervi utili? Ecco un buon consiglio di Reporter senza frontiere. Create un “sito specchio”, un mirror site: aiuterete siti web indipendenti a sfuggire a cyber attacchi e a blocchi governativi. Più duplicati circolano in rete, più facile l’accesso. E il censore di turno otterrà l’effetto contrario: più siti sono bloccati, più la notizia censurata ottiene risonanza. E’ l’effetto Streisand bellezza.

I primi siti duplicati da Reporter senza frontiere sono la rivista ceca Dosh e il quotidiano dello Sri Lanka Lanka e – news, bloccato dall’ottobre 2011 ma accessibile grazie al sito http://lankaenews.rsf.org, ospitato su un altro server e con un altro dominio. Una lista costantemente aggiornata renderà i siti consultabili da tutti. Per partecipare basta inviare l’URL del sito specchio da voi realizzato all’indirizzo wefightcensorship@rsf .org. Ogni operazione di duplicazione verrà comunicata sugli account Twitter @RSF RWB e @RSFNet.  L’hashtag da tenere sott’occhio è #RSFmirror.Oltre alla lista dei siti specchio già realizzati, sul sito di Reporter senza frontiere potete trovare le indicazioni per realizzare il vostro mirror. Visto così, sembra facile. Buon lavoro!

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in BRACCIA RUBATE ALLA TECNOLOGIA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...