La moda italiana autunno-inverno? Tutta byte e click


Gli abiti sono reali ma questo non vuol dire che la moda non possa essere virtuale. Uno dei settori nazionali più forti si sta convincendo che l’universo on-line è la nuova frontiera in cui investire. Così questo autunno sono nati tre progetti che intrecciano moda e web in modo innovativo, per saltare dalla passerella al camerino con un click.

UNIQUENESS: IL MADE IN ITALY SENZA TEMPO – E’ stata presentata il 29 settembre a Parigi la nuova collezione ‘no season’ di Alessandra Facchinetti e Pietro Narga, patron di Pinko; Uniqueness. L’innovazione della linea è nel sistema distributivo, rivisto secondo le esigenze della vetrina on-line: i tempi di attesa per avere i capi, presentati sia via Internet che attraverso una rete vendita selezionata, sono annullati per dar vita a una collezione senza tempo, creando una vetrina in progress con prodotti continuamente aggiornati e consegna immediata. Grande democratizzazione nel tempo e nello spazio, meno democratici ancora i prezzi…

SUIT OF THE CITY: L’ABITO SOSTENIBILE – Parte invece dalla volontà di democratizzare la moda sotto il profilo economico, rendendo possibile per tutti rinnovare l’armadio con abiti di qualità anche in tempi di crisi, il sito Suit of the City. Richiamando il celebre Sex and the City (in una scena del film l’assistente di Carrie ammette di aver noleggiato una borsa di Louis Vuitton battezzando una nuova tendenza), il portale si propone come “il modo più economico che esista per fare shopping in Italia, con un occhio sempre attento alla moda, alla vera qualità e all’ecologia”. Sulla scia del successo di Swap Club Italia, il sito permette di scambiare (o swappare) abiti e accessori (in buone condizioni e poco usati) secondo la logica che ciò che non sta più bene o non piace più può essere invece l’abito perfetto per un’altra swapper; insomma il baratto è di moda. Guarda, offri e scambia gli unici tre imperativi per lanciarsi nella missione “rinnovo armadio”.

VALENTINO GARAVANI VIRTUAL MUSEUM: IN MAISON IN UN CLICK – E’ l’innovazione più rivoluzionaria da anni e anni nel campo della moda. E non perché è firmata dal signore che ha conquistato e dato nuovo significato all’aggettivo “rosso”, ma perché democratizza il sistema moda in maniera radicale, regalando a tutti gli appassionati e gli studenti del settore la possibilità di scoprire i segreti di una grande maison entrando nel suo archivio. Lo stilista Valentino Garavani, insieme al suo socio storico Giancarlo Giammetti, ha inaugurato il 5 dicembre il primo museo della moda virtuale. Tramite un’applicazione scaricabile dal sito della maison si entra in uno spazio minimalista (se fosse reale si estenderebbe per 10mila metri quadrati) bianco e rosso: corridoi, gallerie e stanze digitali ospitano abiti, bozzetti, pubblicità, sfilate, foto e video che raccontano 47 anni di attività di una delle case di moda più famose al mondo. Per non smentire la vocazione tutta tecnologica del progetto, il museo è stato lanciato anche sulle piattaforme Facebook, Twitter e You-Tube, dove è stato presentato con una conferenza in diretta streaming dal MoMa di New York. Un video-game per i nerd della moda, l’ha definito il New York Times. Il museo nasce dalla volontà di Valentino di creare uno spazio visibile da tutti in ogni momento e gratuitamente: un museo senza tempo, con aggiornamenti in progress che lo rendono sempre moderno, e che come tale può vivere solo nei byte digitali. Da visitare assolutamente in tutta comodità anche dal divano di casa con il pigiama; un bel pigiama chiaramente!

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in FACILI COSTUMI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...