Copyright ed Internet: L’Europa si smuove


Qualcuno in Europa inizia ad interrogarsi sull’intricato rapporto tra copyright e mondo digitale. A prendersi questo fardello sono stati i socialisti che Mercoledì 29 giugno e Giovedì 30 hanno organizzato una due giorni al Parlamento Europeo su “diritto d’autore e proprietà intellettuale nell’era di internet”. Alla conferenza sono intervenuti esperti del campo e parlamentari interessati, ad aprire i lavori un italiano: Luigi Berlinguer, sicuramente non un esempio della generazione facebook.

 Berlinguer, parlamentare a Bruxelles dal 2009, trova urgente una legislazione unica europea: “Soprattutto ora che l’industria tecnologica sviluppa nuovi prodotti, come il sistema Cloud, non possiamo permetterci di avere 27 mercati differenti, è un danno all’Europa.” Dello stesso parere tutti i partecipanti alla conferenza tra cui Joe McNamee aiuto coordinatore dell’EDRI (Istituto europeo dei diritti digitali) che ha offerto un chiaro esempio dell’arretratezza del nostro continente: “E’ impossibile costruire il nuovo Google in Europa, un progetto del genere non prenderebbe mai piede qui dove ci sono 27 leggi differenti. Il geniale ideatore avrebbe solo due scelte davanti a se: spendere i suoi guadagni per affrontare i tribunali di tutta Europa e spiegare perchè non sta violando norme sul copyright o spendere molti meno soldi, prenotare un aereo e iniziare la sua impresa negli Stati Uniti”

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in VACCHE GRASSE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...